Juve in fuga: 3 – 0 alla Roma che finisce in nove uomini

January 5, 2014 | By | Add a Comment

italiacalcioL’incontro forse più atteso di questo girone di andata di campionato era in scenza per la dicottesima giornata della Serie A, sabato 5 gennaio 2014 alle ore 20:45 allo Juventus Stadium, e vedeva contrapposte la Juventus capolista e la Roma di Garcia, ancora imbattuta in campionato. La sfida, decisamente attesa non solo dai tifosi delle due squadre ma dagli amanti del calcio tutto, non ha deluso le aspettative, anche se forse ci saremmo augurati una sfida più spettacolare.

La Roma pur avendo cominciato bene, per i primi 20 minuti di gioco in cui è stata anche superiore ai padroni di casa, si è dovuta alla fine arrendere ai bianconeri, che sono passati in vantaggio sull’asse Tevez – Vidal al 17′ minuto, dimostrando alla prima occasione il solito cinismo e la solita concretezza, tipica della squadra di Conte; la Roma ha comunque tenuto per tutto il primo tempo, anche se la Juve dopo il vantaggio a cominciato via via ad imporre il proprio gioco.

Nella ripresa la mazzata che ha definitivamente piegato le resistenze giallorosse la da Bonucci, perfettamente imbeccato da una punizione di Pirlo che di piatto al 48′ portano i padroni di casa sul risultato di 2 – 0. La Roma reagisce più con le energie nervose che con il gioco; azioni confuse anche se con una grinta agonistica che dimostra come i giallorossi ce l’abbiano messa davvero tutta, che però non impensieriscono la Juventus. In due minuti poi, dopo che Garcia aveva esaurito già le tre sostituzioni, tra il 74′ ed il 75′ la doppia espulsione di De Rossi prima per fallo su Chiellini e di Castan poi che para a De Sanctis battuto con la mano sulla linea di porta, spianano la strada alla Juve, che con Vucinic (volitivo nel voler batter il calcio di rigore) siglia il definitivo 3 – 0. Nell’ultimo quarto d’ora la Roma in nova cerca più di limitare il passivo con il possesso palla, ed i bianconeri sembrano non infierire; anche l’arbitro dimostra di essere di questo avviso chiudendo il secondo tempo senza concedere alcun recupero.

La Juventus quindi vola a +8 sulla Roma in quella che si può definiri a tutti gli effetti una vera e propria fuga scudetto, ed inanella la decima vittoria consecutiva, eguagliando il record del 1932; crolla invece l’imbattibilità della Roma di Garcia, che ora dovrà anche guardarsi alle spalle dal Napoli che potrebbe provare ad accorciare le distanze.

Tra le altre partite odierne da segnalare la vittoria sofferta per 1 – 0 della Fiorentina contro un ottimo Livorno, ed il pareggio incolore 0 – 0 tra Chievo e Cagliari; ovviamente attendendo le sfide di domani tra cui sicuramente un posto di rilievo merita il posticipo tra Lazio ed Inter

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Tags: , , ,

Category: Serie A 2013-2014

About the Author ()

Leave a Reply