Le novità più attese nei prossimi mesi del 2012

Le principali novità dei giochi online del 2012: le slot machines online

Questo articolo non è più stato aggiornato, e riporta le novità dell'anno 2012, forse il più ricco di novità nel campo dei giochi d'azzardo online legali in Italia. Lo abbiamo lasciato perchè crediamo abbia, in questo campo limitato, un valore "storico"

Il gioco telematico in evoluzione.


Questa sezione è dedicata a tutte le novità appena introdutte o di cui si vocifera nell'ambiente del gioco telematico.

Ovviamente la principale fonte di informazione resta il sito dell'aams nella sezione dedicata ai giochi di sorte, od il sito della lottomatica (che a buon diritto può essere considerato un indicatore attendibile delle tendenze dei giochi online e delle prossime introduzioni nel mercato italiano; spesso infatti vi si trovano rimandi o riferimenti a nuovi giochi con il classico "prossimamente".

Ad ogni modo, non appena pronta, questa sezione conterrà anche commenti, approfondimenti, e valutazioni dei giochi introdotti e di quelli da introdursi.

Per il momento possiamo dire senza ombra di dubbio che dal giorno del lancio del primo prodotto per il gioco online, ai tempi delle scommesse sportive, di acqua ne è passata sotto i ponti. Il mercato italiano e la regolamentazione del medesimo da parte dell'aams, pur tra strappi, paventate aperture ed improvvise chiusure, ha nel corso di questi anni effettuato un salto di qualità superiore a qualunque altro mercato regolamento (con eccezione dell'Inghilterra, ma ovviamente in quel paese la metodologia scelta è stata completamente differente).

Il primo importante passo verso l'attuale ampiezza del mercato italiano (a cui mancano solo pochi giochi ed elementi per essere considerato completo a tutti gli effetti), è stata l'introduzione qualche anno fa del poker sportivo online e degli skill games. Il poker sportivo è stato un vero e proprio successo: si sono moltiplicati appassionati, giocatori, curiosi, format televisivi dedicati al tema, canali del digitale terrestre tematici, riviste, e chi più ne ha più ne metta. Sembrava che il mercato degli skill games (ovvero giochi di abilità esercitati con mezzi telematici in forma di torneo) sarebbe stato un ripiego, una sorta di "casinò dei poveri" nell'attesa della regolamentazione anche di quel settore (che poi è puntalmente avvenuta). Ma in realtà il mercato dei giochi di abilità online ha mostrato alcune proprie caratteristiche insostituibili e si è costruito (forse più lentamente di altri settori) nel tempo una propria ragion d'essere, che al momento del lancio nessuno poteva neache immaginare. In questo settore soprattutto il burraco online, ma anche i tornei di scopa e briscola, fino alle sfide a giochi famosissimi come Scrabble e Luxor, hanno concquistato il cuore e l'attenzione dei giocatori.

A questi giochi si sono affiancati le lotterie online, dal Superenalotto al Win For Life, ai gratta e vinci, che hanno reso l'offerta ancora più ampia.

Se vogliamo trovare una nota dolente in questa prima fase di regolamentazione dei giochi di sorte online, la possiamo trovare solo nello scarso successo incontrato dal bingo online (ma in realtà anche le sale bingo territoriali non se la passano meglio). Ma questo scarso interesse si deve alla poca popolarità del gioco stesso in Italia (di importazione britannica, e di gusto soprattutto inglese, nordeuropeo e spagnolo) piuttosto che ad una carenza strutturale dell'offerta italiana.

Nel corso del tempo, poi, fino al 18 Luglio 2011 (data di cui parleremo subito appresso) si sono modificati i limiti massimi di gioco, introducendo una maggiore libertà nella gestione del prorprio portafoglio soprattutto nei tornei di poker; il tutto privilegiando sempre la sicurezza e la consapevolezza da parte del giocatore, che doveva approvare esplicitamente i nuovi limiti di gioco.

La svolta del 18 Luglio 2011.

Ma sicuramente la svolta di più ampiezza avvenuta nel nostro mercato regolamentato è entrata nella sua fase "esecutiva" a partire dal 18 Luglio 2011, data in cui hanno cominciato l'operatività online i primi casinò con concessione aams, e data in cui è stato introdotto il poker nella versione del "cash game", accanto alla versione sportiva.

L'apertura del mercato in questo settore è tra le più "rivoluzionarie" mai introdotte "ex abruptu" in un paese a regolamentazione interna dei giochi di sorte; tale indirizzo è stato intrapreso anche da altri paesi (soprattutto europei), come la Danimarca, il Belgio, la Francia (anche se qui è previsto solo il poker online, per il momento) e da ultimo la Spagna. Diversa la situazione della Gran Bretagna, dove, da sempre, l'atteggiamento nei confronti dei giochi d'azzardo soprattutto online, è ispirato ad una politica completamente differente.

Il numero di operatori anche provenienti dall'estero che è entrato in Italia a seguito di questa ultima liberalizzazione nei bandi di gara per la concessione delle licenze è forse addirittura esorbitante; nei prossimi mesi vedremo un'aumento dell'offerta di giochi da casinò e di operatori concessionari regolarmente.

Cosa manca? Le prossime novità slot machines e giochi a jackpot progressivo.

A conti fatti il mercato dei giochi di sorte online italiano è oramai quasi completo; mancano solo alcuni giochi da casinò, che sono stati esclusi inizialmente dal novero di quelli legalmente "proponibili" dai casinò online concessionari.

Si tratta delle slot machines online, soprattutto, e dei giochi a jackpot progressivo; ma nei prossimi mesi, siamo sicuri che il nostro mercato si arricchirà anche di questo tipo di offerta.

Ricordiamo che le slot machines online sono state introdotte a partire dal 3 dicembre 2012 e con esse sono arrivati anche i giochi con jackpot progressivo: da quella data quindi anche il mercato italiano dei giochi d'azzardo online può dirsi completo.